News

NUOVE ISCRIZIONI IMPRESE INDIVIDUALI – SOCIETA’ – UL...

Tutti i soggetti che chiedono l’iscrizione o l’annotazione nel Registro delle Imprese o che comunicano l’apertura di nuove unità locali sono tenuti al pagamento del diritto annuale. Considerato che i predetti adempimenti sono effettuati a seguito dell’avvio della Comunicazione Unica d’impresa e presentati con modalità telematica al Registro delle Imprese, al fine di evitare sanzioni e l’applicazione di interessi moratori per l’utenza si comunica che a partire dal giorno 1 luglio 2016 la Camera di Commercio I. A. A. di Salerno, relativamente alle pratiche telematiche di nuova iscrizione di imprese individuali, società e unità locali, procederà in fase di protocollazione all’addebito dell’importo dovuto per Diritto Annuale, salvo diniego da parte dell’utenza in fase di invio espresso nel riquadro note della pratica telematica. Nel caso in cui il fondo risulti non disponibile o insufficiente, la domanda non potrà essere sospesa e l’Ufficio del Registro delle Imprese segnalerà all’utenza l’obbligo del pagamento del diritto annuale da effettuarsi con F24 entro il termine di 30gg dalla domanda di iscrizione. Si rammenta, che in caso di mancato pagamento entro il predetto termine l’Ente procederà nelle forme di legge per il recupero dell’omesso versamento ed all’applicazione delle relative sanzioni ed interessi moratori....

Sicurezza su lavoro, il datore non è responsabile per l’operaio distratto...

Il datore di lavoro non ha un obbligo di vigilanza assoluta nei riguardi del lavoratore, ma una volta forniti tutti i mezzi idonei alla prevenzione e adempiute tutte le obbligazioni proprie della sua posizione di garanzia, egli non risponderà dell’evento derivante da una condotta imprevedibilmente colposa del lavoratore. Il principio è stato enunciato dalla Cassazione con la sentenza 8883/16, in cui si considera maggiormente la responsabilità dei lavoratori attuando il cosiddetto «principio di auto responsabilità» degli stessi. Viene così abbandonato il criterio esterno delle mansioni che «si sostituisce con il parametro della prevedibilità, intesa come dominabilità del fattore causale». La sentenza trae motivo dal ricorso proposto dall’amministratore di una società e dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione (Rspp) della società stessa, contro la sentenza d’appello che li aveva riconosciuti colpevoli del reato di lesioni a carico di un lavoratore caduto dal tetto di un capannone. Dai fatti accertati è risultato che la sera prima dell’incidente, il lavoratore, elettricista manutentore, dipendente della società da 5 anni, si era recato per un sopralluogo, su incarico della propria azienda e accompagnato dall’amministratore della società, presso un capannone del committente dove avrebbe dovuto montare dei faretti sulle pareti esterne. In tale circostanza il lavoratore e il Rspp della committente avevano utilizzato un elevatore con braccio meccanico. A conclusione del sopralluogo il Rspp della società datrice di lavoro, informato telefonicamente del lavoro da eseguire, gli aveva detto di prendere tutte le attrezzature di lavoro e di sicurezza, con la verosimile certezza che l’operaio avrebbe operato dall’elevatore messo a disposizione dal committente. È avvenuto invece che il lavoratore, pur servendosi dell’elevatore, si era...

Assemblea Nazionale: un nuovo percorso associativo...

“Unimpresa punta a lavorare molto sul versante del welfare. L’idea è un nuovo modello di rapporto di lavoro, anche sfruttando le novità offerte dal jobs act, per rivoluzionare e soprattutto aggiornare i contratti, con più spazio agli accordi aziendali di secondo livello pur nel pieno rispetto dei fondamentali contratti collettivi nazionali che tuttavia richiedono una stagione di ammodernamento significativo Anche in quest’ottica, il vertice dell’associazione vuole aprire una stagione di confronti sia con le organizzazioni sindacali sia con le altre rappresentanze di impresa, per poter creare una cabina di regia permanente nella quale coinvolgere anche esponenti delle istituzioni con tutte le parti sociali”. Lo ha dichiarato il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, nel corso dell’assemblea dell’associazione che si è svolta a Castellammare di Stabia (Napoli). Nel corso dell’assemblea, il presidente Longobardi ha tracciato un bilancio del quadriennio appena trascorso passando in rassegna i risultati raggiunti e tutti i progetti realizzati, con particolare riferimento al versante dell’internazionalizzazione. Sono stati ricordate, nel dettaglio, la costituzione del Consorzio Cise, le iniziative in Cina, l’apertura delle nuove sedi in India e Romania così come la nascita di tre importanti federazioni: “Mpmi Innovative”, “Agricoltura” e “Marmo e Macchine”. Il presidente ha poi ricordato il salto di qualità del Centro studi di Unimpresa, ormai sempre più al centro del dibattito di politica-economica e ha messo in risalto il successo di alcuni accordi sul versante del lavoro con Assossom e Job Just On Business spa. Nella relazione sono state poi menzionate le nuove sedi in Italia (Chieti, Trapani, Enna e Caltanissetta, Cosenza, Taranto, Trento, Como, Lecco, Bergamo, Varese e Brescia) e l’attività di ricerca svolta nell’ambito...

Start up Campania: una occasione da non perdere con la Cciaa di Salerno...

Nell’ambito del progetto cofinanziato dal Fondo di perequazione 2014, denominato “Start up Campania” e promosso dall’Unioncamere regionale della Campania, la Camera di Commercio di Salerno realizza un’iniziativa di formazione e accompagnamento alla creazione di nuove imprese, dando priorità alle start up giovanili, femminili, sociali, innovative e di immigrati. Il progetto prevede un percorso gratuito di accompagnamento alla creazione di nuova impresa, articolato nei seguenti moduli formativi: MODULO 1: Seminario di orientamento e conoscenza della business idea (massimo 30 candidati ammessi), in cui sarà effettuata una prima valutazione dell’idea imprenditoriale e della coerenza con le priorità previste dall’iniziativa ; MODULO 2: Formazione per la redazione del business plan (attività di aula e laboratoriali aperte ai 10 aspiranti imprenditori, le cui idee sono state positivamente valutate nel MODULO 1); MODULO 3: Tutoraggio personalizzato per la stesura del business plan (max n° 2 aspiranti imprenditori); MODULO 4: Servizio al sostegno della costituzione d’impresa; MODULO 5: Accompagnamento per l’accesso al credito; MODULO 6: Supporto allo start up. Sono ammessi a partecipare all’iniziativa gli aspiranti imprenditori che vogliano avviare un’attività d’impresa in provincia di Salerno. Le domande, redatte secondo l’allegata scheda di partecipazione, verranno valutate tenendo conto dei seguenti parametri prioritari, nel caso di un numero di istanze di partecipazione superiore a 30: Punti assegnati Impresa giovanile       1 Impresa femminile 1 Impresa innovativa 1 Impresa sociale 1 Impresa di immigrati 1 In caso di parità di punteggio, verrà seguito l’ordine cronologico di presentazione delle istanze. Gli ammessi al progetto dovranno garantire la propria presenza a tutte le giornate formative. Tanto premesso, gli interessati dovranno far pervenire tramite e-mail, all’indirizzo nadia.ricciardi@sa.camcom.it, la Scheda di partecipazione ed...

Vitignoitalia 2016 a Napoli

Unioncamere Campania coordinerà la partecipazione di n° 30 aziende campane del settore vitivinicolo alla prossima edizione di VITIGNOITALIA 2016 in programma a Napoli (Castel Dell’Ovo), dal 22 al 24 maggio p.v. Alla Camera di Commercio di Salerno sono stati riservati n° 4 spazi pre-allestiti, ciascuno attrezzato nel seguente modo: 1 desk cm. 140×50 + 2 sgabelli, 1 totem portabottiglie con denominazione aziendale, 1 glacette, 1 versavino, servizio ghiaccio, inserimento catalogo dell’evento, n° 3 pass d’ingresso, almeno 3 incontri B2B con buyer selezionati. Saranno ammesse a partecipare all’evento n. 4 imprese del settore vitivinicolo aventi sede legale e/o operativa in provincia di Salerno, in regola con il pagamento del diritto annuale. Le Aziende selezionate dovranno versare un contributo di partecipazione di euro 1.220,00 secondo modalità che saranno specificate in seguito. A parità di requisiti, si terrà conto dei criteri previsti dal vigente Regolamento per la partecipazione alle collettive camerali, disponibile sul sito web  www.sa.camcom.it. La domanda di partecipazione dovrà essere trasmessa, utilizzando il  seguente Modello domanda , tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: cciaa.salerno@sa.legalmail.camcom.it  entro le ore 12.00 del giorno 15 aprile p.v. Le aziende dovranno altresì impegnarsi a:  esporre esclusivamente vini di propria produzione;  compilare il modulo per il catalogo;  non cedere a qualsiasi titolo lo spazio assegnato, anche parzialmente, a soggetti terzi....

Unimpresa Salerno partner di H.I.T.S., un Polo d’innovazione nel settore turistico....

Si terrà il giorno 11 aprile p.v.  all’Auditorium di Scala nella splendida cornice della costa d’Amalfi il Workshop Med Lab Turismo. Nel corso dell’incontro che vede, tra gli altri, anche Unimpresa Provinciale di Salerno come partner  sarà presentato H.I.T.S., un progetto  il cui tema fondante – inteso quale attività complessa, unica e di durata determinata –  è il TURISMO SOTENIBILE, con l’obiettivo generale di proporre un sistema integrato (Polo d’Innovazione), organizzato ed efficiente per la produzione ed erogazione di servizi avanzati e formazione professionale al settore turistico per uno sviluppo territoriale sostenibile! H.I.T.S. sarà un Polo d’Innovazione che si porpone di stimolare l’innovazione e incoraggiare lo scambio di conoscenze ed esperienze tra imprese, associazioni, enti universitari e di ricerca, offrendo formazione e servizi innovativi alle imprese e alla pubblica amministrazione del territorio Campano. Il Polo opererà nell’ambito dei servizi avanzati come la pianificazione della destinazione, il marketing territoriale, l’innovazione ambientale, il posizionamento strategico degli hotels (pricing), le certificazioni di qualità, la web reputation e la digitalizzazione, l’analisi dei flussi internazionali (per la destagionalizzazione), le nuove forme del turismo come gli itinerari fashion & food (con la partnership di imprese/centri di distribuzione agroalimentari e della moda), e i servizi come la mobilità e l’energia per una destination sostenibile… svolgendo attività di consulenza, formazione professionale (master, Cps,  summer schools, corsi executive), trasferimento tecnologico (supporto alle start up), R&S, Matching domanda/offerta di lavoro, Progettazione Comunitaria (Fondi Europei), etc. Il Polo promuoverà suddette iniziative organizzando momenti di confronto e scambio di saperi, modelli, pratiche organizzative in forma di workshop, convegni ma anche attraverso forum e seminari on-line all’interno di specifiche web-community....

ANCHE UNIMPRESA SALERNO HA FIRMATO IL DOCUMENTO PER IL NON ACCORPAMENTO DELL’AUTORITA’ PORTUALE...

Questa mattina nella sede istituzionale della Camera di Commercio di Salerno c’è stata la firma congiunta da parte dei presidenti delle associazioni delle categorie produttive della provincia di Salerno della lettera/documento, indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Presidente della Regione Campania, in merito all’accorpamento delle Autorità di Napoli e Salerno. La lettera/documento, proposta da Assotutela, è stata condivisa e sostenuta dal Presidente della Camera di Commercio di Salerno e dai Presidenti provinciali di Aies/Ance, Assoagenti, Assospedo, Casartigiani, Cia, Cidec, Cna, Coldiretti, Compagnia delle Opere, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Fai, Unimpresa, Claai, Confagricoltura. Questo il DOCUMENTO ASSOCIAZIONI firmato di rispettivi...
                     
                     
  Agenzia delle Entrate   Camera di commercio di Salerno   INAIL   INPS Provincia di Salerno Regione Campania