Assemblea Nazionale: un nuovo percorso associativo

“Unimpresa punta a lavorare molto sul versante del welfare. L’idea è un nuovo modello di rapporto di lavoro, anche sfruttando le novità offerte dal jobs act, per rivoluzionare e soprattutto aggiornare i contratti, con più spazio agli accordi aziendali di secondo livello pur nel pieno rispetto dei fondamentali contratti collettivi nazionali che tuttavia richiedono una stagione di ammodernamento significativo Anche in quest’ottica, il vertice dell’associazione vuole aprire una stagione di confronti sia con le organizzazioni sindacali sia con le altre rappresentanze di impresa, per poter creare una cabina di regia permanente nella quale coinvolgere anche esponenti delle istituzioni con tutte le parti sociali”. Lo ha dichiarato il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, nel corso dell’assemblea dell’associazione che si è svolta a Castellammare di Stabia (Napoli). Nel corso dell’assemblea, il presidente Longobardi ha tracciato un bilancio del quadriennio appena trascorso passando in rassegna i risultati raggiunti e tutti i progetti realizzati, con particolare riferimento al versante dell’internazionalizzazione. Sono stati ricordate, nel dettaglio, la costituzione del Consorzio Cise, le iniziative in Cina, l’apertura delle nuove sedi in India e Romania così come la nascita di tre importanti federazioni: “Mpmi Innovative”, “Agricoltura” e “Marmo e Macchine”. Il presidente ha poi ricordato il salto di qualità del Centro studi di Unimpresa, ormai sempre più al centro del dibattito di politica-economica e ha messo in risalto il successo di alcuni accordi sul versante del lavoro con Assossom e Job Just On Business spa. Nella relazione sono state poi menzionate le nuove sedi in Italia (Chieti, Trapani, Enna e Caltanissetta, Cosenza, Taranto, Trento, Como, Lecco, Bergamo, Varese e Brescia) e l’attività di ricerca svolta nell’ambito dei contratti di rete, culminata con la pubblicazione di un libro a cui hanno collaborato i massimi esperti del settore insieme con accademici di importanti università. Oltre a quello del presidente Longobardi, l’assemblea è stata arricchita dagli interventi di Andrea...

Export: Unimpresa apre sede in Romania, nuovo ponte per pmi italiane

Un nuovo ponte con la Romania per le micro, piccole e medie imprese italiane. Con un supporto a 360 gradi dal fisco alla consulenza del lavoro. E ancora: progetti specifici per chi opera nei settori dell’agricoltura e del commercio. Grazie alla nuova sede di rappresentanza di Unimpresa in Romania, inaugurata la scorsa settimana, che potrà dare supporto completo alle aziende made in Italy interessate a fare affari in quel Paese, dove esistono grandi prospettive di sviluppo. L’iniziativa in Romania nasce dalla collaborazione tra Unimpresa e Reconta Management Group, società di consulenza che ha sede nella capitale romena, a Bucarest, che opera in Romania da oltre un decennio ed è rappresentata da Claudio Pucci, commercialista in Italia e in Romania. Sarà Pucci il punto di riferimento di Unimpresa in Romania L’economia rumena è uno dei mercati globali in più rapida crescita oltre a quelli dell’Asia. Il principale nell’Europa Sud-orientale e il secondo a più elevata crescita nel contesto comunitario. Si tratta di una nazione ricca di terreni vergini e risorse energetiche, oltre a essere una forte base manifatturiera con una forza lavoro a costi che permettono alle aziende straniere di acquisire competitività sui mercati esteri. Unimpresa nel contesto del paese Romania sta poi mettendo a punto una serie di progetti specifici per aprire nuove frontiere nei settori dell’agricoltura e del commercio. Le aziende associate a Unimpresa, sulla base della convenzione con Reconta Management Group, potranno beneficiare di una serie di servizi, usufruendo di una struttura radicata in Romania dal 2002. Tra i servizi più rilevanti: le costituzioni di aziende e società, la consulenza fiscale e del lavoro, la gestione di tutte le pratiche amministrative, la consulenza legale e giuridica; la finanza agevolata (fondi strutturali), i servizi di primo approccio come traduzioni e interpretariato. «L’internazionalizzazione è ormai un pilastro della nostra associazione. Negli ultimi mesi abbiamo stretto accordi importantissimi con la...

Sud: Unimpresa, formazione e investimenti per rilancio

Presentato al governo un documento sul Mezzogiorno con le proposte dell’associazione. Valerio Ricci (comitato presidenza Unimpresa): “Con la legge di stabilità il Sud è stato abbandonato” Un grande piano di investimenti nella formazione del capitale umano. Investimenti per la scuola, l’università, la ricerca. E poi un importante piano di manutenzione di quanto costruito negli anni ’50 e che oggi è più che degradato, con un progetto di manutenzione e valorizzazione del grandioso patrimonio culturale, artistico e archeologico. Queste alcune delle proposte per rilanciare il Sud Italia contenute nel documento che Unimpresa ha presentato al governo e consegnato oggi, in particolare, al ministro per lo Sviluppo economico, Federica Guidi. “Sembrava fatta e invece alla fine le misure in favore del Sud non hanno trovato spazio negli interventi correttivi alla legge di stabilità. Si era parlato concretamente di crediti di imposta per le assunzioni nel 2016 e di un aumento delle decontribuzioni sui nuovi contratti di lavoro. Prendiamo atto con rammarico che il governo, nonostante le rassicurazioni ufficiali continue ha letteralmente abbandonato il Mezzogiorno ” commenta il delegato al Mezzogiorno del comitato di presidenza di Unimpresa, Valerio Ricci. “Le imprese che operano nell’Italia meridionale non chiedono assistenzialismo di Stato, ma aiuti per ripartire da una situazione che è nettamente diversa a quella di tutto il resto del Paese. Di qui le agevolazioni che erano state chieste e accettate dall’esecutivo, salvo ripensarci come spesso accade all’ultimo minuto. Bisogna capire una volta per tutte che la ripresa del Sud aiuterebbe tutto il Paese, in termini di maggiori consumi, gettito fiscale, prodotto interno lordo” aggiunge Ricci che ha coordinato il documento dell’associazione presentato al governo. Per Unimpresa, la sfida per la ripartenza del Sud e delle sue imprese, passa attraverso la capacità e di rilanciare la programmazione negoziata e di contestualizzarla al particolare momento di recessione, per elevarla ad un più sistematico “sviluppo negoziato”...

Nuova Partnership per Gruppo Autoriparatori

A distanza di pochi mesi dalla formazione del Gruppo degli Autoriparatori di Unimpresa Provinciale Salerno, è stata stipulata una nuova partnership al supporto del comparto della meccatronica del territorio. Protocollo d’intesa tra Unimpresa Provinciale Salerno e l’Azienda Butler, colosso tutto italiano leader sul territorio nazionale dell’attrezzatura per i pneumatici dal 1988, con sistemi e tecnologie volte a ridurre sprechi e a massimizzare i fabbisogni energetici. Tante però le novità coinvolgenti il comparto degli autoriparatori che sono state illustrate nel corso di un incontro/seminario all’interno del quale si è discusso delle problematiche che coinvolgono i lavoratori, come la medicina del lavoro, la sicurezza, le necessità economiche e la voglia soprattutto di rilanciare un settore che ha voglia di mettersi in gioco. Unimpresa Salerno ha deciso di offrire agli autoriparatori un servizio dedicato di medicina del lavoro, come previsto dal Decreto Legislativo 81/2008, per tutelare e assicurare la sicurezza nei luoghi di lavoro e le analisi periodiche annesse. L’incontro, inoltre, è stato un momento per gettare le basi per un contratto di rete sull’autoriparazione, rilanciando così il comparto sul territorio, permettendo quindi di aprirsi a nuove opportunità di lavoro e di fare impresa. Il Gruppo Autoriparatori, coordinato da Giovanni Alfano, sarà interessato da un ciclo formativo, come da mission dell’Associazione Unimpresa Provinciale Salerno, che pone alla base di tutte le attività, la formazione e la conoscenza per essere competitivi e preparati sul mercato. L’associazione quindi, accogliendo le necessità dei singoli settori, darà la possibilità di intraprendere percorsi formativi nel campo della meccatronica a sostegno degli autoriparatori nello svolgimento del proprio lavoro, al passo con le nuove tecnologie, in particolare quelle legate al mondo dei motori ibridi, per le quali è stato predisposto un apposito...

Missione in Sud Africa

Un importante iniziativa, che vedrà protagoniste le imprese italiane, prenderà il via dal prossimo 19 al 24 luglio. Una vera missione imprenditoriale organizzata dal Consorzio camerale per l’internazionalizzazione e da Intertrade, dedicata alle PMI del settore agroalimentare, meccanico e beni strumentali che in Sud Africa avranno la possibilità di attivarsi nell’internazionalizzazione. Il Sud Africa è il Paese più sviluppato del Continente africano e che dopo il rallentamento dovuto alla crisi internazionale, nell’ultimo triennio ha registrato una crescita nel settore terziario. L’obiettivo di tale iniziativa è proprio quello di avvicinare le imprese italiane, verso nuove possibilità commerciali in Sud Africa, facilitando il contatto tra operatori locali e l’organizzazione di un agenda ricca di incontri d’affari. Da lungo tempo ormai, la partnership consolidata tra Intertrade e Unimpresa Provinciale Salerno, permette di creare un sodalizio tra i due enti e le imprese del territorio, offrendo loro la possibilità, di avvicinarsi a realtà di crescita e di internazionalizzazione. Per tutte le imprese della Provincia di Salerno che hanno aderito all’offerta promozionale Call WTM 2014 e che abbiano la volontà di partecipare alla missione imprenditoriale in Sud Africa, avranno uno sconto del 50% sulla quota di partecipazione. Ricerca e selezione di partner locali, l’organizzazione di agende personalizzate di incontri d’affari e accompagnamento ed assistenza durante la missione, prevede una quota di partecipazione pari a €1850,00 +IVA. Per le imprese che sono interessate ad avere maggiori informazioni o che vogliano iscriversi, sarà possibile farlo entro il 19 aprile 2014 a segreteria@unimpresasalerno.it o al numero  089.5647428. Contattando la sede di Unimpresa Provinciale Salerno, sarà possibile avere tutte le informazioni circa l’iniziativa e la documentazione da presentare per l’iscrizione alla missione imprenditoriale in Sud Africa.   PROGRAMMA Sabato         19 luglio      Partenza dall’Italia Domenica      20 luglio      Arrivo e sistemazione in hotel Lunedì          21 luglio  ...

Al via ufficialmente la sede zonale di Battipaglia

E’ stata inaugurata a Battipaglia, la nuova sede zonale Unimpresa ed è stato attivato lo sportello telematico della Camera di Commercio di Salerno. In via Belvedere 33 a Battipaglia è nata una nuova sede Unimpresa che si pone l’obiettivo di sostenere e fare formazione alle imprese del territorio. All’evento hanno preso parte, il Presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano, il Presidente Di Unimpresa Provinciale Salerno Demetrio Cuzzola, dando così, il via ad una nuova avventura che l’ente camerale si sta impegnando a portare avanti e che fa parte del piano pluriennale della Camera di Commercio di Salerno. Tra i presenti, il direttivo di Unimpresa Provinciale di Salerno e Rossano Festa, Direttore della Direzione Provinciale del lavoro. La formazione di una nuova sede, rappresenta la nascita di una nuova realtà, che permette di accorciare le distanze tra l’ente e le stesse imprese. In collaborazione con AVS Group srl, sarà possibile rivolgersi in sede per le pratiche relative alla Camera di Commercio, i servizi di patronato, caf e di formazione e supporto alle aziende. Hanno presentato le attività che la sede offrirà all’utenza, Aniello Ianniello, Coordinatore della stessa sede zonale e Responsabile dello sportello telematico e Anella Vitolo, Direttore dell’AVS Group e Responsabile della formazione. “La realtà Unimpresa Provinciale di Salerno è sempre in crescita e da tempo – ha dichiarato Demetrio Cuzzola, Presidente di Unimpresa Provinciale di Salerno – è vicino alle imprese del territorio in un momento difficile di crisi, come quello che stiamo vivendo, offrendo la possibilità di ricevere formazione e...

« Older Entries


                     
                     
  Agenzia delle Entrate   Camera di commercio di Salerno   INAIL   INPS Provincia di Salerno Regione Campania